Scritto da Tiziana Tafani Era un pigro pomeriggio, stavo insieme a mia madre. È stata tutta colpa sua. Dallo schermo della televisione scendeva la scale di un vecchio film in bianco e nero un ragazzo alto, che si rivolgeva a Ingrid Bergman con un sorriso che, per quanto io abbia continuato a cercare in giro per il mondo, non mi è capitato più di vedere. Mi ricordo che indossava un principe di Galles quasi offensivo per quanto era perfetto, e…