Scritto da Tiziana Tafani Il pugile era un uomo nato povero, quando parlare di povertà aveva un senso reale. Tanto reale da diventare, in lui, regale. Capita sovente che le avventure dei cromosomi si incontrino in combinazioni poco più che inimmaginabili, e a lui questo era accaduto, per naturalezza di cose. Nascere poveri, quando parlare di povertà aveva un senso, significava tante cose, specie se tutte quelle cose erano fratelli piccoli e tu, per combinazione, eri il primogenito. Non credo…