Scritto da Tommaso Mazzuca

 

Dopo la rivelazione di Dina riguardo la sua gravidanza, Ellie esplora il teatro attivando la radio di un Lupo che abitava lì, così da poter intercettare i Lupi e scoprire dove si trova Abby (adesso troviamo il primo flashback, quello del compleanno di Ellie portata da Joel a visitare il museo archeologico dove Ellie troverà il cadavere di un soldato delle Luci e la scritta “bugiardi”).  
Inizia il giorno 2, ascoltando la radio, Ellie e Dina intercettano i Lupi che segnalano la presenza di un intruso, probabilmente Tommy, a Hillcrest. In realtà, l’intruso si rivelerà essere Jesse, partito poco dopo di loro alla ricerca delle ragazze e di Tommy a cui Ellie, partita da sola, racconta che Dina è al sicuro senza far riferimento alla gravidanza.  
I due riescono a tornare da Dina. Ora il secondo flashback, l’allenamento con Tommy e la pulizia di un hotel con Joel dove salterà fuori la bugia, riguardo agli immuni, della fine del primo gioco. Ellie si dirige all’ospedale della città dove Nora e altri Lupi stanno raccogliendo medicine e attrezzature da poter usare contro le Iene, ma per la strada avverrà il primo incontro con le Iene/i Serafiti. Nora, una dei partecipanti all’uccisione di Joel, si prenderà gioco di Ellie e proverà a scappare e Ellie, inseguendola, si ritroverà tra il gruppo dei Lupi per sfuggire ai quali si lancia nei piani inferiori pieni di spore. Ovviamente Ellie ne è immune e Nora se ne accorge; Ellie riuscirà a estorcere la confessione di Nora riguardo alla posizione di Abby (che è nell’acquario) usando una violenza inaudita. Inoltre, le dirà che lei e altri membri del W.L.F. sono ex Luci che si sono uniti al W.L.F. dopo lo scioglimento della fazione causata dal fallimento dell’operazione di Ellie. Con il terzo ed ultimo flashback di Ellie scopriamo che lei sa la verità; infatti, giunta all’ospedale Ellie scopre che non esistono altri immuni come lei e che Joel l’ha salvata a discapito del resto del mondo. Ellie, infuriata, decide di troncare i rapporti con lui.  
Ora siamo al giorno 3 a Seattle; Ellie rivela a Jesse che Abby si trova all’acquario della città e che Dina è incinta di lui. All’inizio decidono di prendere Tommy e di tornare a Jackson perché Dina non può muoversi troppo, ma poi si dirigono all’acquario perché, probabilmente, anche Tommy ha scoperto il distacco di Owen dai Lupi, che Mel l’ha seguito e che Abby li ha raggiunti. Durante il tragitto intercettano una trasmissione dove un Lupo dice che un cecchino si trova nella loro zona e qui vediamo il nucleo del gioco: Ellie si rifiuta di seguire Jesse per andare a prendere Tommy, quindi prosegue da sola verso l’acquario mettendo la vendetta in cima a tutto. Una volta arrivata sente Owen e Mel che discutono del fatto che Abby si trovi su un’isola (sarebbe l’isola delle Iene) e chiede informazioni sorprendendoli e minacciandoli.  La situazione, però, le sfugge di mano e solo dopo averli uccisi entrambi scopre che Mel era incinta, informazione che le causa un attacco di panico. Viene raggiunta da Jesse e Tommy e tornati al teatro decidono di avviarsi verso Jackson, ma ecco che arriva Abby a sorprendere Tommy, uccidere Jesse e minacciare Ellie di uccidere Tommy se non getta l’arma.  
Ora ci si sposta nel passato, nei panni di Abby che grazie a dei flashback scopre di essere la figlia di uno dei medici, che stava operando Ellie, uccisi da Joel. Questo evento la fa diventare spietata, la fa unire al gruppo dei W.L.F. assieme ad Owen e con le loro azioni vengono stimati da tutti, soprattutto da Isaac, leader del gruppo, e soprannominati la “Squadra di Salt Lake. Abby allena il suo corpo giurando vendetta verso Joel: infatti parte con il suo gruppo dopo aver scoperto che Tommy ha una base a Jackson.  
Tornando al presente, mentre Ellie e Dina entrano nella città, Abby e Manny, un membro della sua squadra, stanno viaggiando dallo stadio di Seattle, quartier generale del W.L.F., verso un altro campo, dove scoprono che Isaac vuole fare dei due i comandanti di un attacco a Vashon, l’isola delle Iene, e che però Owen ha apparentemente disertato dopo aver sparato a un suo compagno. Mentre si dirige all’acquario per sapere la verità, Abby viene catturata dalle Iene che vogliono giustiziarla; viene salvata per un pelo da Yara, la Iena sorella di Lev, i quali hanno disobbedito alle “regole” del proprio gruppo e sono in fuga. I tre riescono a fuggire ma Abby li abbandona, pur sapendo che Yara ha un braccio con gravi ferite perché percosso con un martello. Arrivata all’acquario, Owen confessa ad Ellie la diserzione per non dover uccidere un vecchio membro delle Iene; questo aveva fatto arrabbiare Danny che lo aveva minacciato con una pistola. Allora owen aveva dovuto ucciderlo per difendersi. Abby si mostra comprensiva nonostante la notizia di Owen di volersi trasferire a Santa Barbare dove pare che stia di nuovo prendendo forma il gruppo delle Luci. Abby non rivela ai Lupi la posizione di Owen e passa lì la nottata, disturbata da un incubo che riguardava la morte di Yara e Lev per mano delle Iene.