Scritto da Tommaso Mazzuca

Among us è un videogioco party di sopravvivenza sviluppato dalla Innersloth e pubblicato il 15 novembre 2018; apparso su cellulare e su windows pochi mesi prima dello stesso anno. Diventato virale negli ultimi tempi grazie a streamer americani che su Twitch (una piattaforma di streaming) l’hanno fatto spopolare, il gioco è semplice quanto complicato: una lobby che va da 4 a 10 persone, con diversi strumenti, dovranno scoprire gli impostori infiltrati nel proprio gruppo, che variano da 1 a 3. Nel gioco esistono tre mappe; due sono una nave e l’altra una base planetaria. Il gioco sceglierà casualmente chi sarà l’impostore che, facilitato dalla possibilità di vedere gli altri impostori (nel caso siano più di uno) ha l’obiettivo di uccidere tutti i “crewmate” cioè i buoni dell’equipaggio, attraverso sabotaggi alle macchine, e passaggi nei condotti di areazione per muoversi più velocemente.  
Invece i crewmate possono vincere in 2 modi: o finendo tutte le task, cioè i compiti che il gioco assegna (tutti devono finire tutte le task per vincere) o buttare fuori tutti gli impostori nel corso delle riunioni che si attiveranno con il tasto apposito o richiamando un cadavere appena lo si trova. Il gioco dispone di chat vocale e di testo per comunicare con gli altri giocatori, oltre che lobby private per giocare con gli amici (giocando con gli sconosciuti il gioco risulterà molto più complicato dovendo capire tutto in un tempo limitato, invece comunicare in chat con amici semplificherà le ricerche sull’omicidio di cui si è trovato la vittima/fantasma). La difficoltà del gioco sta nel non sapere chi è l’impostore e doverlo capire dalle “testimonianze” dei giocatori, che possono essere vere come false, se non concordanti con quelle degli altri, ma potrebbero anche essere quei giocatori gli stessi impostori. Dunque, non c’è da fidarsi di qualunque cosa sembra.  
Ora, alcuni consigli per aiutarvi nelle ricerche: memorizzate le persone che incontrate nelle stanze, i nomi delle stanze e la mappa in generale, i condotti, le funzioni che alcune stanze offrono per controllare i movimenti dei giocatori e più o meno i tempi delle task, perché gli impostori fingeranno di farle e ne approfitteranno per sabotare qualcosa. Invece se siete impostori: se uccidete a destra, sabotate il reattore che si trova a sinistra così eviterete il “report” e magari avrete tempo per uccidere altre persone; le luci, secondo me, sono la miglior cosa da sabotare, perché molte volte non si noteranno i corpi e la visibilità sarà molto ridotta per tutti, ma non per voi.  
Evitate di uccidere una persona che esce da una stanza e state sempre in 2 per allentare la possibilità di insospettire gli altri. In generale, ragionate bene prima di uccidere qualcuno.  
Se riscontrerete qualche problema molto probabilmente sono i server, non essendo adatti a sorreggere milioni di giocatori, e magari avrete problemi di connessione o personaggi che scompaiono e riappaiono in altre zone.  
Nonostante ciò, non abbassate la guardia perché gli impostori sono Among us (tra di noi).