Archive

Non c’era posto

Scritto da Tiziana Tafani Nella vita, per quanto ti sforzi, non c’è posto per tutte le cose. Lo studio, il lavoro, la carriera, le scalmane dell’adolescenza, la paura, la malattia, i figli, la passione, l’amore.  Ecco, l’amore.  E a ricordarti che nella vita non c’è posto per tutte le cose, ti arriva, puntuale come un treno che non vuoi prendere, la celebrazione globalizzata (fosse la festa del paese uno ci passa sopra) che l’amore è la cosa più bella del…

Read More

Secret Invasion

Scritto da Fabrizio Castellani Sin dalla sua nascita, il mondo Marvel è stato ricco di scambi ed incursioni. Era facile allora (e anche oggi) che un avversario di Devil facesse irruzione nel mondo dell’Uomo Ragno. Che Madrox sfidasse i F4, che Hulk e La Cosa se le dessero di santa ragione, magari per fare poi pace e menare tutti gli altri. Un mondo assolutamente collegato, fatto di relazioni di amicizia (L’Uomo Ragno e la Torcia Umana, ad esempio), amore (Tempesta degli X-Men e Pantera…

Read More

Una vita di giorni impossibili

Recensione a cura di Federica Belleri Cosa è possibile e cosa non lo è per Willa? Cosa riesce a creare la sua mente e cosa, invece, per lei è reale? Cosa è in grado di fare per aiutare se stessa ad avere una vita migliore? Cosa, ancora, per fuggire al dolore? Nelle pagine di questo romanzo ho scoperto che ogni giorno,  ora o minuto sono importanti per Willa. Ogni emozione, positiva o negativa, è essenziale.  A qualsiasi età,  in qualsiasi…

Read More

Posso scrivere

Scritto da Maddi Magnolia “Posso scrivere i versi più tristi”  Comincia così una delle più malinconiche poesie di uno dei più grandi poeti di tutti i tempi, Pablo Neruda. Nato nel 1904 in Cile e subito rimasto orfano di madre, Neftali Ricardo Reyes Basoalto, questo il suo vero nome, comincia giovanissimo a mostrare interesse per la letteratura, nonostante suo padre lo ostacolasse perché convinto che la scrittura portasse alla distruzione. A quattordici anni scrive la sua prima poesia e inizia ad utilizzare lo pseudonimo di Pablo Neruda, che in seguito gli verrà riconosciuto…

Read More

La bambina

Scritto da Tiziana Tafani Di notte, per caso senza luce astratta antichi palazzi mi sovrastano questa alterigia della loro storia non mi fa paura eccomi >sono quella eccomi sono ancora quella bambina buttata in mezzo al silenzio con il fiume che passa sotto la loggetta quella bambina ferma a un crocevia più bello di tutti i sogni che ho fatto prima di oggi che adesso mi ricordo tutto della mia vita mi accoglie una notta inaspettata opera su di me…

Read More

Batman: giù il mantello, su la maschera

Scritto da Fabrizio Castellani Un eroe iconico, sulla breccia da più di ottant’anni. Un personaggio conosciuto a livello globale.  Batman è tutto questo e anche di più.  Logico allora che serva trovare un giorno, ogni anno, per omaggiarlo come si deve.  Nel 2014, in occasione del 75° anniversario dalla prima pubblicazione, nasceva il Batman Day. Un evento che si ripete da allora ogni terzo sabato di settembre, con tante e differenti iniziative, editoriali e non.  Quest’anno in Italia la casa…

Read More

Fifa21

Scritto da Tommaso Mazzuca   Fifa 21 è un gioco di calcio sviluppato dalla EA Sports per Ps4, Xbox One, Nintendo Switch e dal 9 ottobre anche per Microsoft Windows (oltre alle 10 ore che erano disponibili prima dell’uscita del gioco con l’abbonamento a EA play, che dà anche uno sconto del 10% sui fifa points), dal 10 novembre per Xbox series X e dal 5 novembre per PS5. Le modalità di gioco restano le stesse ovvero: Ultimate team, carriera, calcio d’inizio……

Read More

Matematica e realtà

Scritto da Maddi Magnolia   “Sappiamo tutti che il mondo è   troppo grande perché si possa essere   significativi.”  The Circle, Dave Eggers    La figura geometrica del cerchio ci insegna che il punto da cui si inizia per disegnarlo è lo stesso in cui finisce, perché formato da una linea unica le cui estremità si ricongiungono per annullarsi l’una nell’altra. Rappresenta la compiutezza, ciò che non ha rottura e cesura. Emblema di ciò che non ha inizio né fine. Sprovvisto di angoli, è semplicemente perfetto. …

Read More

Specchi

Scritto da Tiziana Tafani   Specchi Ma adesso che mi guardo intorno e più mi guardo intorno e più vedo quanto non ho visto come camminare una vita in un vuoto immemore non fossi io dentro me stessa ma un’altra anima senza corpo la mia e più mi accorgo il tempo fuori da me che ho trascorso e più vorrei non vedere lo specchio che rompi là a pugno ogni giorno, non vedi che non sei tu, è il mio…

Read More

The Umbrella Academy: La suite dell’apocalisse (il fumetto)

Scritto da Fabrizio Castellani Prima di diventare il grande successo marcato Netflix (del quale ho parlato un paio di settimane fa), “The Umbrella Academy” è una serie a fumetti. Un ciclo di sei albi , “La suite dell’apocalisse”, ideato da Gerard Way, musicista prestato alle sceneggiature, e disegnato da Gabriel Ba per il marchio DarkHorse, oramai nel lontano 2007. Way mette in scena una corsa velocissima, fatta di azione, eventi, accadimenti, personaggi. A mio avviso va anche troppo veloce, perché…

Read More

Iscriviti alla newsletter

Recent News
Luglio 10, 2021
Aprile 24, 2021
Aprile 24, 2021