Scritto da Tiziana Tafani   Specchi Ma adesso che mi guardo intorno e più mi guardo intorno e più vedo quanto non ho visto come camminare una vita in un vuoto immemore non fossi io dentro me stessa ma un’altra anima senza corpo la mia e più mi accorgo il tempo fuori da me che ho trascorso e più vorrei non vedere lo specchio che rompi là a pugno ogni giorno, non vedi che non sei tu, è il mio…