Scritto da Fabrizio Castellani Nel suo lavoro di rinnovo del personaggio del 2006, Straczynki operò cambiamenti profondi e anche se non tutti furono apprezzati dai fan, di certo si può dire che non ebbe il coraggio delle decisioni forti. Una delle fasi più belle della sua gestione, a mio avviso, fu questa “L’altro – Evolvi o muori”. Oscura, drammatica, ricca di pathos. Già nei mesi precedenti “Stracchino” aveva ampliato non poco la portata dei poteri del ragno. I nemici erano…