Insalata di limoni

Ricette della signora Vanda Veneziani

Sono due ricette tipiche procidane che coniugano la vocazione della nostra isola per la terra, di cui si è sempre stati attenti custodi, i cui “i giardini procidani” sono testimonianza di dedizione al lavoro e scrigni preziosi di prodotti ortofrutticoli e del mare che ci avvolge in un abbraccio e ci governa, e a cui si deve prosperità e benessere. L’essenza di un popolo si valuta anche dal cibo, primo elemento di convivialità tra le genti.

INSALATA DI LIMONI

Si tratta di una ricetta semplice, adatta agli amanti del gusto asprigno, realizzata con pochi ingredienti genuini, che combinati insieme creano un’esplosione di gusto e raffinatezza.
Protagonista assoluto è il limone procidano, detto anche “limone pane” che si presenta con la buccia sottile e la parte bianca interna (albedo) molto sviluppata. La raccolta di questo limone avviene fino al mese di giugno, non oltre.

Ricetta adatta sia come antipasto che come insalata da contorno.

INGREDIENTI:

- 2 oppure 3 Limone pane;
- un rametto di menta;
- uno spicchio d’aglio;
- un pezzo di peperoncino piccante,
- tre cucchiai di olio di oliva,
- sale.

PREPARAZIONE:

Sbucciamo i limoni, lasciando la parte bianca integra e li tagliamo a tocchetti piccoli, in una ciotola. Successivamente vanno premuti con una forchetta, eliminandone il succo  per limitare il gusto dell’aspro.
In alternativa il limone, sempre in tocchetti, può essere messo in acqua fredda e poi premuto.
A parte prepariamo il condimento fatto con aglio, tritato non troppo finemente, olio, sale e peperoncino piccante. Il tutto va aggiunto al limone e mescolato sapientemente. Le foglioline di menta vengono aggiunte per donare un tocco di freschezza finale.

 Una variante della ricetta originaria prevede l’aggiunta di una patata lessa tagliata a piccoli pezzi.

 

Polpette di alici

POLPETTE DI ALICI

Le alici sono definite anche “pesci poveri” per il loro valore economico, ma oggi si conoscono bene le loro proprietà nutrizionali, in termini di proteine e olii necessari alla salute.
I pescatori procidani non hanno mai rinunciato alla bontà delle polpette di alici confezionate, con cura, dalle mani esperte delle loro mogli.

INGREDIENTI:

- 250 g di alici;
- 1 uova;
- una manciata di formaggio pecorino grattugiato;
- pane raffermo;
- prezzemolo;
- aglio;
- sale;
- pepe;
- olio.

PREPARAZIONE:

Puliamo e tagliamo le alici, eliminando lisca e testa. In una prima ciotola mettiamo il pane raffermo ad ammorbidirsi con dell’acqua, mentre in una seconda ciotola poniamo uovo e formaggio che lavoriamo insieme e a cui verrà aggiunto il prezzemolo e l’aglio tritato e il pepe.  A tale composto si aggiungono le alici sminuzzate e il pane raffermo, scolato dell’acqua e premuto tra le mani. Quando il tutto si presenta ben amalgamato, si formano le polpette e si friggono in olio bollente. Le polpette una volta fritte sono ottime consumate calde. Per chi preferisce possono essere aggiunte in un sugo di pomodoro fresco condito, a sua volta, con aglio e prezzemolo tritati.

Non resta che l’invito a visitare Procida per degustare i nostri piatti nel segno della convivialità e rispetto reciproco della cultura.