Illustrazione e testo di Francesco Monte

Nella religione cristiana Sant’Ambrogio attribuì alla lepre il simbolo della resurrezione per la capacità dell’animale di poter cambiare il colore del suo manto con il variare delle stagioni. Dalle origini del Cristianesimo la lepre rappresentava Cristo.
Come significato pagano, invece, Il coniglio rappresenta la fertilità per via della sua elevata capacità riproduttiva e incarna il rinnovamento della vita e della primavera.
Il simbolo pasquale del coniglietto ha avuto origine in Germania nel XV secolo dove nei primi decenni furono creati anche biscotti e dolcetti di questa forma. I tedeschi e gli olandesi che emigrarono in America diffusero la tradizione e da quel momento il coniglietto ha iniziato a regalare uova a tutti i bimbi che si comportavano bene durante l’anno.
Per ciò che riguarda l’uovo, per i cristiani rappresenta la Resurrezione e già dal Medioevo si diffuse l’usanza di regalare uova nel periodo di Pasqua. Colorare le uova al giorno d’oggi è una usanza molto apprezzata dai bambini di tutto il mondo e trova le sue radici nella legenda che narra di Maria Maddalena che corse dai discepoli a riferire di aver trovato vuoto il sepolcro di Gesù. A questa notizia, Pietro sentenziò: “Crederò a quello che dici solo se le uova contenute in quel cestello diverranno rosse.” E le uova si colorarono di rosso intenso.
Origini a parte, nel tempo ogni cultura ha sviluppato un suo modo di decorare le uova con pratiche più diversificate. Quelle di cioccolato le dobbiamo al re Sole Luigi XIV che per primo fece realizzare un uovo di crema al cacao. L’usanza di regalare tali uova però è più antica e si fa risalire al Medioevo. Infatti, prima del Cristianesimo, per i popoli più antichi l’uovo era sinonimo di vita e ingrediente per avere energia e stare in salute. Portare in dono le uova risale ai tempi degli antichi Persiani che, in concomitanza con l’arrivo della primavera, celebravano festeggiamenti scambiandosi questo alimento.
Carrellata storica e curiosità a parte, un augurio per una serena Pasqua e buona cioccolata a tutti!