Illustrazione e testo di Francesco Monte

Tutti noi abbiamo dei sogni, alcuni sono realizzabili altri difficilmente perseguibili ed altri ancora impossibili. La nostra maturità logica ci accompagna in questo lungo sentiero e cerca di mitigare le forti emozioni che ci offuscano la mente senza vedere i rischi.
Tuttavia, sono proprio questi rischi che determinano il coraggio nell’affrontarli poter vivere appieno i nostri sogni.
Nella vita di ognuno di noi c’è sempre un sogno da realizzare. A volte, anche più di uno.
Sin da piccoli cresciamo con il desiderio di realizzare ciò che ci piace di più e che purtroppo solo in pochi raggiungiamo veramente. Qual è la motivazione di ciò?
Le giustificazioni mentali che ci creiamo sono di questo tipo: ci vuole fortuna, ci vuole talento, deve passare il treno giusto al momento giusto o è tutto merito dei geni e dell’intelligenza.
Tutte queste risposte sono fondamentalmente scuse che ci forniamo quando non raggiungiamo l’obiettivo prefissato. Ovviamente la fortuna e il talento sono molto utili nel percorso verso la meta, ma penso che un sogno si possa realizzare quando lo vuoi davvero e ci credi ogni giorno con tutto te stesso.
Quando sei focalizzato bene su ciò che vuoi, avrai in mente sempre quello e cercherai di trovare tutte le soluzioni per arrivarci. Non sarà oggi, non sarà domani, forse tra cinque anni, forse due o dieci, chissà. Con il tempo troverai la strada e il metodo, sempre a patto che ci credi fermamente.
Noi siamo la somma di tutte le vittorie e le sconfitte che abbiamo collezionato nella vita (spesso molti più insuccessi che ci fanno crescere). Immaginiamo questo come il binario che ci guida portandoci alla meta successiva che, una volta raggiunta, ci fa migliorare grazie a feedback esterni e alle riflessioni interne.
È un percorso lungo e pieno di insidie, se fosse stato facile lo avrebbe fatto chiunque.
Tu quanto credi nel tuo sogno?